Cronaca

Costa Concordia, trovato teschio sul relitto: accertamenti in corso

ricerche ultimo disperso russel rebello

Genova. Svolta nelle ricerche a bordo del relitto della Costa Concordia: sul ponte 3 della nave è stato rinvenuto un teschio. I vigili del fuoco hanno informato il magistrato di turno della procura di Genova Federico Manotti che ha disposto il sequestro dei resti per individuare il dna e stabilire a chi appartenga. Il risultato delle analisi si avrà tra qualche giorno.

Non è però sicuro che sia dell’ultimo disperso Russel Rebello, poiché in quella zona venne trovato un cadavere mutilato di una donna Maria Grazia Trecarichi, la vittima siciliana i cui resti furono ritrovati mesi fa. Del ritrovamento sono stati informati sia i familiari di Rebello sia della Trecarichi.

Le squadre impegnate nelle ricerche del cameriere che ancora manca all’appello si erano concentrate nella zona poppiera del ponte 4 dove potrebbe essere più probabile che si trovasse nel momento in cui la Concordia si adagiava sulla scogliera all’isola del Giglio.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.