Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Costa Concordia, terminato primo giorno di ricerche: Russell Rebello ancora disperso foto

Genova. Mappa alla mano, meticolose procedure, appositamente studiate per ispezionare ogni spazio. Cinquanta operatori,  comprese le squadre di emergenza in acqua sottobordo e un presidio sanitario del 118. Le ricerche di Russel Rebello, l’ultimo disperso del naufragio della Costa Concordia, sono cominciate alle 12 di questa mattina alla banchina di Genova Pra’ a bordo del relitto.

ricerche ultimo disperso russel rebello

Dopo un’accurata attività di istruzione degli operatori impiegati, condotta dai responsabili della struttura operativa del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Genova nel corso di apposito briefing operativo, l’attività è stata suddivisa tra varie squadre di operatori dei Nuclei e reparti impiegati: mentre i militari della Guardia Costiera, dei Carabinieri e della Guardia di finanza si stanno occupando dei ponti 3 e 4, completamente emersi, i sommozzatori dei Vigili del fuoco di Genova, a cui si sono aggiunti anche esperti del Dipartimento dei VVF di Roma, e i palombari del Gruppo Operativo Subacquei della Marina, stanno effettuando un ulteriore sopralluogo presso i ponti 2 e 1,  per meglio pianificare le attività di ricerca subacquea in sicurezza su questi due ponti ancora sommersi.

Ad ogni squadra è assegnata una zona ed al termine di ogni ispezione il Capo squadra riferisce l’esito al coordinatore sul posto delle ricerche. Le ricerche sono terminate alle 17. Domani si darà inizio al secondo giorno.