Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il clou dell’estate di Santa Margherita: arrivano il Carnevale d’agosto e la Notte Bianca

Santa Margherita. Suggestione – come esperienza in forma figurata – è il fascino esercitato da un luogo, da una stagione, da un’opera d’arte. Santa Margherita Ligure è suggestione.

Carnevale d’agosto e Notte Bianca sono le due iniziative clou dell’estate di Santa Margherita Ligure in termini di partecipazione prevista. Si comincia il 14 agosto con l’ormai tradizionale appuntamento del Carnevale d’agosto, festa in maschera serale per le vie cittadine organizzata da alcuni esercenti, con il patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure. Anche quest’anno il Comitato Festa Primavera ha allestito un carro allegorico che sfilerà in città. «Carnevale d’agosto è l’esempio di una funzionale collaborazione tra pubblico e privato – commenta il sindaco Paolo Donadoni – Il Comune appoggia le iniziative che portano un’atmosfera gioiosa in città».

La Notte Bianca è in programma il 29 agosto ed è composta da spettacoli organizzati sia dal Comune sia da alcuni privati, commercianti e associazioni cittadine. La novità di quest’anno è il tema che accompagna l’evento, anzi, lo circonda: Suggestioni.

Vivere Santa Margherita Ligure con musiche e spettacoli è la prima suggestione: gli eventi non si accavallano come orari e conducono lo spettatore lungo un percorso alla scoperta della città. La seconda suggestione è sentire la musica folk ispirata a Johnny Cash suonata con il violoncello da una ragazza non ancora diciottenne sulla terrazza del Castello; la terza suggestione è quella di trovarsi davanti, sul palco principale, due giovanissime promesse del canto, che si esibiscono per la prima volta in un loro concerto; suggestivo è l’impatto musicale dei 19 elementi dell’Onda Sonora Big Band; suggestiva è piazza del Sole, uno degli angoli più magici di Santa Margherita dove si terrà un concerto sull’acqua al chiaro di luna; suggestivo è il concerto dell’alba a villa Durazzo per salutare, con il pianoforte, la Notte che se ne va.

“La Notte Bianca 2014 è stata pensata per reinterpretare la nostra città e farla vivere in maniera differente attraverso un percorso di esperienze anzi, come recita il tema, di suggestioni dove la musica e gli spettacoli sono la cornice, al centro c’è Santa Margherita Ligure – spiega il sindaco Paolo Donadoni – Un’occasione per valorizzare non solo le nostre bellezze ma anche le nostre eccellenze: giovani talenti che si sono messi in luce nell’ambito di alcuni progetti cittadini”.

Un’altra novità di quest’anno è l’aspetto social dell’evento: “Invitiamo i partecipanti – conclude Donadoni – a raccontare la Notte Bianca di Santa attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, ecc..) utilizzando l’hashtag #livesanta. I contenuti migliori saranno selezionati per un progetto di promozione turistica cittadina”.