Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Cattura” curiosa nel golfo di Rapallo: sembra un “mostro” marino, ma è un pesce falce foto

Più informazioni su

Rapallo. Pesca curiosa ieri mattina al largo del Golfo di Rapallo. Quello che a prima vista può sembrare quasi uno strano “mostro” marino, in realtà è un pesce falce (Zu cristatus) della famiglia Trachipteridae.

Questa specie ha una distribuzione cosmopolita nelle fasce tropicali e temperate calde, è presente in tutto il mar Mediterraneo anche se incontrato piuttosto raramente, visto che di solito vive in acque molto profonde. Come tutti i Lampridiformes ha un aspetto peculiare: in questa specie, infatti, il corpo, che nella regione cefalica ed addominale è compresso lateralmente ed alquanto alto, si restringe fortemente nella regione della coda, diventando molto sottile.

Le foto della pesca sono state pubblicate su “Mugugno Rapallo” e subito si sono scatenati i commenti, alcuni anche ironici. “Anche loro arrivano a rubare il lavoro ai nostri pesci nostrani…azz di orientali”, scrive Gilberto.

“Se ho occasione ti faccio sapere come lo cucino… la regola è che tutto il pesce commestibile è buono, basta saperlo cucinare”, scrive Edoardo. E ancora: “mio nonno diceva: “scusème ma mi de sarpe nun n’è ho mai mangoiu” , dice Marco.

Ironia e ricette a parte, il pesce falce non sarà una vera rarità, ma è comunque molto difficile pescarlo in acque poco profonde.