Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Tim Cup: Sampdoria batte Como 4 a 1

Genova. Parte bene la Samp, con Eder e Gabbiadini subito in rete, tanto da far pensare immediatamente alla possibilità di assistere ad una goleada, fin quando al 32′ un rigore concesso dall’arbitro Pairetto di Nichelino, riapre la partita, mettendo in luce le problematiche difensive della squadra blucerchiata, che peraltro già si intuivano anche nella prima mezz’ora, quando il buon gioco espresso “dalla cintola in su” aveva in parte mascherato le manchevolezze di chi deve pensare a difendere.

Inizia male la ripresa, con il Como vicino al pari in due occasioni (al 48′ e 50′)… ma “quando il gioco si fa duro, cominciano a giocare i duri”… e al 55′ ci pensa Eder Citadin Martins a mettere al sicuro il risultato, con un tiro “a giro”, alla Del Piero… un autentico gioiello! Subito dopo però il brasiliano si fa parare un penalty (che lui stesso si era procurato) da Wladimiro Falcone, concedendo al giovane – in prestito ai lariani – che evidentemente lo ha studiato a lungo a Bogliasco, di esaltarsi nello stadio comunale Luigi Ferraris di Marassi.

E a proposito di giovani blucerchiati in riva al Lario, buona anche la prova dell’arenzanese Gabriele Rolando, per un’ora abbondante a correre sul campo, dove spera poter giocare “da grande”. Sostituito al 63′, non fa a tempo a raggiungere gli spogliatoi, che Eder, dieci minuti dopo, mette a segno la rete di una bene augurante tripletta, dando al risultato una dimensione più consona alla differenza di categoria: 4-1

Non di meno, sarebbe un errore non aver preso buona nota degli evidenti problemi difensivi, peraltro noti e rimediabili prima della fine della campagna acquisti.

Sampdoria (4-3-3): Da Costa; De Silvestri, Salamon (dal 75′ Cacciatore), Gastaldello, Regini; Palombo, Obiang (dal 68′ Kristicic), Soriano, Gabbiadini (dal 41′ Sansone), Okaka, Eder.
A disposizione: Viviano, Massolo, Costa, Campaña, Duncan, Wszolek, Fedato. All. Mihajlovic.

Como (3-5-2): Falcone; Ambrosini, Giosa, Marchi, Rolando (dal 63′ Cristofari); Fietta, Comentale (dal 46′ Ardito), Cristiani, Casoli; Ganz, (dal 56′ Defendi), Le Noci.
A disposizione: Crispino, Lebran, Curti, Russu, Scialpi, Cortesi, Sala, Triveri. All. Colella.

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Marcatori: al 6′, 55′ e 73′ Eder, al 12′ Gabbiadini, al 32′ Le Noci (rig.).