Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Tim Cup: Entella battuta allo scadere dal Varese, sfuma la trasferta all’Olimpico di Roma

Chiavari. L’Entella esce dalla Coppa Italia perdendo sul campo di una squadra di pari categoria, il Varese. I chiavaresi cedono ai biancorossi con il minimo scarto, 1 a 0, dopo una gara ben giocata e per lunghi tratti dominata sul piano del gioco.

Alla formazione allenata da Prina, però, è mancato il gol. E allo scadere è stata punita da Neto Pereira, che ha regalato ai lombardi il passaggio del turno. Giocheranno all’Olimpico di Roma contro la Lazio.

Dopo alcune fasi di studio, al 16° prima occasione del Varese con tiro di Zecchin parato in uscita bassa da Pelizzoli. Al 24° si fa vedere l’Entella: Ferreira serve Moreo che a tu per tu con Bastianoni vede la sua conclusione deviata dal portiere locale; sulla ribattuta colpisce di testa Troiano ma Simic respinge.

Poco prima della mezz’ora i biancocelesti hanno un’altra grossa opportunità: cross di Costa Ferreira per Mazzarani che colpisce di testa a botta sicura ma Bastianoni compie un’altra parata; sulla ribattuta c’è ancora Troiano che mette a lato.

Al 36° si rivedono i padroni di casa: cross di Zecchin dalla destra, Pelizzoli in uscita bassa arpiona il pallone. I pericoli maggiori, però, li creano gli ospiti. Al 39° traversone di Mazzarani dalla destra, Moreo appostato sul secondo palo per un soffio non trova l’impatto con un pallone che era solo da spingere in rete.

Il secondo tempo comincia con un’espulsione, dopo 4′, di Corti, reo di essersi rivolto all’arbitro in maniera tutt’altro che pacata. L’Entella ci crede ancor di più e al 6° Di Tacchio prova la stoccata dalla distanza; Bastianoni è attento. Al 13° Sansovini dalla sinistra mette in mezzo un pallone per Mazzarani che però non riesce ad imprimere potenza al suo tiro; l’azione prosegue e Costa Ferreira non trova la porta.

Dopo un vano tentativo di Lupoli, al 23° l’Entella si rende ancora pericolosa: punizione di Mazzarani, l’estremo locale devia in angolo con qualche patema d’animo. Al 25° Sansovini si fa notare con un’iniziativa personale, ma il suo tiro si spegne alto sulla traversa.

C’è anche il Varese: al 39° Lupoli impegna Pelizzoli in una difficile parata. Al 45° il gol partita: pallone in mezzo, in area si vivono fasi confuse e Neto Pereira è il più lesto ad avventarsi sulla sfera, insaccandola.

Il Varese allenato da Bettinelli e Di Stefano ha giocato con un 4-4-2 con Bastianoni; Fiamozzi, Borghese, Simic, Cristiano (p.t. 35° Tamas); Zecchin, Corti, Blasi, Tremolada (s.t. 7° Barberis); Lupoli (s.t. 48° Falcone), Neto Pereira. A disposizione: Perucchini, La Gorga, De Vito, Dondoni, Cornacchia, Momenté.

L’Entella guidata da Prina si è schierata con un 4-3-1-2 composto da Pelizzoli; Baldanzeddu, Cesar, Russo, Iacoponi (s.t. 46° Latour); Costa Ferreira, Di Tacchio, Troiano; Mazzarani; Litteri (s.t. 10° Sansovini), Moreo (s.t. 36° Malele). A disposizione: Paroni, Volpe, Belli, Valagussa, Botta, Gerli.

Ha arbitrato Mazzoleni della sezione di Bergamo, coadiuvato da Stefani di Milano e Di Iorio di Verbania. Ha espulso Corti al 4° del secondo tempo. Sono stati ammoniti nel primo tempo Baldanzeddu al 21°, Fiamozzi al 33°, Di Tacchio al 34°; nel secondo tempo Litteri al 9°, Lupoli al 14°, Blasi al 43°.