Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Coppa Italia: tris all’Argentina, il Sestri Levante supera il primo ostacolo

Sestri Levante. Sabato 23 e domenica 24 agosto si è disputato il turno preliminare della Coppa Italia di Serie D. Sono state impegnate 94 squadre: le 47 vincenti accedono al primo turno, in programma nel prossimo fine settimana, nel quale si giocheranno 55 incontri.

Nel primo turno la Lavagnese sarà ospite della Massese, mentre il Sestri Levante ospiterà il Vado. Il RapalloBogliasco entrerà in gioco mercoledì 10 settembre nei 32esimi di finale.

Sul campo di casa il Sestri Levante ha battuto la neopromossa Argentina per 3 a 0.

Al 5° è l’Argentina a proporsi per prima all’attacco con Niang che si inserisce nell’area avversaria defilato sulla destra, tira ma la palla è ribattuta in corner. Al 13° Moroni intercetta la palla al limite dell’area avversaria e batte a rete, la difesa respinge.

Un minuto dopo lo stesso Moroni subisce un fallo nella trequarti avversaria: il cross che nasce dalla punizione viene deviato di testa da Marin, Moscato non fa fatica a bloccare. Poco più tardi Cardini entra in area degli armesi defilato sulla destra, Nero lo recupera e ferma l’azione dell’avanti del Sestri.

Al 18° il risultato si sblocca: Longobardi entra in area rossonera dal fondo sinistro, salta due difensori e insacca con un potente destro all’incrocio. Non accade più nulla degno di nota fino al minuto di recupero, quando Costantini batte una punizione dalla destra e Moroni incorna mandando di poco alto sulla traversa.

Il secondo tempo si apre con una punizione dal limite dell’area per l’Argentina per fallo su Costantini: se ne occupa lo stesso numero 10 rossonero, il portiere ribatte. Al quarto d’ora angolo dalla destra per il Sestri, Mautone stacca e devia in rete: 2 a 0. Vibranti proteste dell’Argentina per un presunto tocco di mano del rossoblù e una carica sul portiere: l’arbitro ammonisce Mosetti.

Al 22° El Khayari, servito da Niang, entra in area e di sinistro calcia a lato. Poco dopo punizione dal limite destro dell’area rossoblù per l’Argentina: bordata di Costantini di poco alta sulla traversa. Al 33° Costantini ci prova ancora da fermo, Moscato ribatte.

Al 44° il Sestri Levante chiude la partita: Firenze riceve palla da Besana, entra in area dalla sinistra e con uno splendido pallonetto di interno destro a rientrare supera Mosetti per il definitivo 3 a 0.

Il Sestri Levante allenato da Baldini ha giocato con Moscato, Melli, Testoni, Boisfer, Bettati, Mautone, Piacentini (s.t. 40° Pane), Pescatore (s.t. 35° Besana), Longobardi (s.t. 27° Firenze), Dolce, Cardini; a disposizione Stancampiano, Canu, Lorenzini, Favilli, Righetti, Provenzano.

L’Argentina condotta da Calabria si è schierata con Mosetti, Raso, Fici, Negro, Marins, El Khayari, Moroni (s.t. 32° Lanteri), Niang (s.t. 38° Celotto), Costantini, Gagliardi (s.t. 27° Castagna); in panchina Casella, Calipa, Mangione, Leuzzi, Conrieri.

Ha arbitrato Claudio Gualtieri della sezione di Asti assistito da Francesco Laganà (Carrara) e Andrea Baldini (Pistoia). Sono stati ammoniti Piacentini e Pescatore tra i locali, Mosetti, Raso e Costantini tra gli ospiti.