Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Una “santabarbara” nel box in affitto: le immagini del maxisequestro di fuochi a Lavagna

Lavagna. Scatole e scatole di materiale pirotecnico, accatastate l’una sull’altra fino a creare un vero e proprio deposito dal contenuto pericolosissimo. Agostino Brugo, 69 anni, era stato arrestato sabato scorso per detenzione di materiale esplodente, ma di quel box a Lavagna, in via Rezza 31, non era emersa traccia.

sequestro fuochi

Almeno fino a ieri, quando gli uomini della Squadra Mobile, assieme al Nucleo Artificieri Liguria, hanno perquisito il locale, inbattendosi in una vera e propria santabarbara. Il box era stato affittato a nome della moglie di Brugo.

Il materiale esplodente di IV e V categoria illegalmente detenuto raggiungeva i 700 kg ed era detenuto vicino alle abitazioni. Una collocazione, spiegano le forze di polizia, potenzialmente micidiale.

Tutto il materiale è stato sequestrato e messo in sicurezza. Ecco le immagini dell’operazione.