Quantcast

Servizi e mare pulito: la Liguria fa il pieno di Bandiere Blu e sfida il maltempo

Liguria. Per una volta tutti gli altri rimangono indietro. Parliamo della classifica delle Bandiere Blu, assegnate dalla Foundation for Environmental Education (FEE) ai Comuni rivieraschi e agli approdi turistici a testimonianza della qualità ambientale e dei servizi forniti. La Liguria si piazza prima e sulle sue spiagge quest’anno sventoleranno ben 20, due in più della Toscana e tre in più rispetto alle Marche. A seguire la Campania con 13 e Puglia e Abruzzo con 10.

“Una situazione – commenta Angelo Berlangieri, assessore al Turismo della Liguria – che ci fa onore e di cui siamo orgogliosi. Merito del territorio e di chi su di esso lavora e investe”.

Le note dolenti, questa volta, arrivano però dal clima. “L’inizio della stagione – continua Berlangieri – non è stato dei migliori. La tendenza alla prenotazione era buona anche da parte degli italiani, poi la situazione climatica è stata da autunno-inverno più che estiva. Questo ha comportato mancati arrivi con un crollo del fatturato maggiormente lungo le riviere, che di mare e sole fanno la loro offerta turistica e che hanno perso circa il 10% del fatturato rispetto ad un anno fa. In città il maltempo influisce meno e i dati sono stati meno negativi”.

“Per noi di Lavagna – spiega ancora il sindaco Piero Sanguineti – il riconoscimento è motivo di orgoglio, siamo stati tra i primi a prenderlo e lo abbiamo mantenuto. Cerchiamo certamente di migliorarci sempre sia come tutela ambientale sia come servizi. Purtroppo noi in riviera viviamo molto sui weekend e un fine settimana perso non si recupera più. Quest’anno il meteo ci ha danneggiato, ma cerchiamo di portare comunque i turisti da noi con varie iniziative”.

In Liguria le Bandiere Blu sventoleranno a Bordighera, Santo Stefano al mare – Baia azzurra, San Lorenzo al Mare (Imperia); Loano, Pietra Ligure Ponente, Finale Ligure, Noli, Spotorno-Zona Moli Sirio e Sant’Antonio, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Framura, Lerici, Ameglia-Fiumaretta (La Spezia). Premiati anche i porti più rispettosi dell’ambiente.
In provincia di Genova sono due: il Porto Internazionale Carlo Riva di Rapallo e la Marina di Chiavari. Ci sono poi la Marina di Porto Venere, Porto Bocca di Magra (Ameglia), il Porto Lotti e il Porto Mirabello della Spezia.