Quantcast
Cronaca

Pompe funebri, ristoranti e centri benessere: controlli a tappetto contro il lavoro “in nero” in Provincia di Genova

Genova. Nei giorni scorsi, nella provincia di Genova, sono state ispezionate 12 imprese e in 7 di esse sono state riscontrate 15 posizioni non in regola con le normative previdenziali ed assicurative. I 15 lavoratori irregolari, di cui 13 completamente “in nero”, sono stati scoperti in due centri benessere (6), in un ristorante (4), in un’attività di pompe funebri (2), in un’attività di riparazione di motocicli e ciclomotori (1), in un’impresa edile (1) e in un’attività di coltivazioni agricole (1).

Gli elementi acquisiti nel corso degli interventi operativi nei luoghi di lavoro saranno ora sviluppati, in modo integrato, ai fini previdenziali e contestualmente anche sotto il profilo strettamente tributario. Dall’inizio dell’anno la Guardia di Finanza ha controllato 76 aziende, individuando 100 lavoratori irregolari, di cui ben 75 completamente “in nero”.