Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Municipio Centro Est, 25 progetti selezionati da 3 mila cittadini: Partecip@ tira le somme

Più informazioni su

Genova. Venticinque progetti, selezionati da oltre 3.000 cittadini. Partecip@, l’iniziativa del Municipio Centro Est, a graduatoria ormai pubblicata, tira le somme sul primo esperimento di reale democrazia partecipativa: sono stati proprio i cittadini a presentare i progetti, a selezionarli con le proprie preferenze per interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione di spazi ed edifici pubblici sul territorio municipale, e saranno i cittadini a contribuire alla loro realizzazione, attraverso il volontariato o un contributo di cofinanziamento.

I progetti presentati dai cittadini hanno riguardato tantissimi ambiti dalla riqualificazione di piccole e grandi aree del territorio cittadino quali i progetti “Promenade di Circonvallazione a monte”, “Riqualificazione di piazza Manin”, “Parteciparea”, “Crose di Santa Brigida” “Piazza Villa e Spianata Casteleltto”, “Piazza scuole pie” e “Street Art” a iniziative pensate per i bambini e le loro esigenze di gioco all’area aperta “All’ombra dell’estivo sole”, “Orto di mare”, “Orto di infanzia”, “Come una nave per il quartiere”, “Realizzazione di parco giochi nel piazzale S. Francesco d’Assisi”, “Dall’orto didattico all’orto di quartiere”, ”Giochiamo in piazza” e “Area verde in via Volta”. Alcuni progetti prevedono interventi presso le scuole: Embriaco, De Scalzi Polacco e Giano Grillo ed altri aspirano a migliorare la sicurezza, la vivibilità o l’aspetto estetico del quartiere : “Ciassa Veggetti”, “Una scala verso una creuza”, “Un muro di bouganville”, “Verniciatura ringhiera in ferro battuto”, “Riposizionamento croce lignea”; 2 sono relativi ad impianti sportivi: “Campetto di pallavolo” e Sitting volley”.

I progetti più votati che potranno essere realizzati con il primo stanziamento di fondi non appena sarà approvato il bilancio comunale saranno: “Come una nave per il quartiere” (Lagaccio), “All’ombra dell’estivo sole” (Oregina), sala mensa scuola Giano Grillo (Castelletto-Carmine), “Giochiamo in piazza”(Pre’-Molo-Maddalena) e un laboratorio di informatica alla scuola De Scalzi-Polacco (Portoria-Carignano).

La graduatoria complessiva resterà valida per tutto il ciclo amministrativo in corso e verranno prioritariamente realizzati i progetti che trovano copertura nei fondi in conto capitale per l’anno 2014.

Il percorso è stato avviato lo scorso autunno con l’approvazione di un regolamento per la democrazia partecipativa, seguito dalla pubblicazione di un bando, nel mese di marzo, che ha messo a disposizione 28 mila euro, poi prorogato fino ai primi di maggio. Nel mese successivo si è svolta la consultazione pubblica attraverso sia il portale istituzionale dedicato comunale sia recandosi presso gli uffici municipali preposti.

Questo progetto innovativo si è avvalso anche di una collaborazione pubblico/privato che ha visto il Municipio e l’associazione Opengenova operare congiuntamente per la promozione dell’iniziativa soprattutto presso i giovani cittadini, per facilitare lo sviluppo di idee progettuali
sostenibili grazie al supporto dei tutor municipali (assessori, consiglieri e funzionari municipali) e del gruppo dell’associazione, per offrire liberi spazi di scambio e condivisione di idee sulla piattaforma
digitale dell’associazione.

Il Municipio si è dotato anche di una commissione tecnica che si è espressa sull’ammissibilità dei progetti presentati e che ha proceduto a stilare la graduatoria per le diverse unità urbanistiche così come emersa dalla consultazione, nei limiti del budget assegnato.