Quantcast
Cronaca

Genova, lo smilzo agiva mentre il complice lo copriva con la sua grossa mole: ladri di scooter in manette

Genova. Ladri di motorini arrestati in flagranza di reato. I due si sono avvicinati ai motorini posteggiati in Piazza Mantovani e, mentre quello smilzo con la maglia blu ha iniziato ad armeggiare vicino al nottolino di avviamento di uno degli scooter, quello grosso con la maglia rossa gli si è piazzato davanti, per nasconderlo con la sua mole e fare da palo.

I malviventi non avevano però fatto i conti con il senso civico di un passante che, accortosi di quanto stava avvenendo, senza pensarci su un attimo ha avvisato il 113, fornendo la precisa descrizione dei due individui, immediatamente individuati dalla volante del Commissariato Pré accorsa sul posto.

Alla vista dell’autovettura di servizio i malfattori, con aria indifferente per cercare di non attirare troppo l’attenzione, hanno imboccato l’archivolto pedonale dirigendosi verso le sale cinematografiche, ma sono stati subito fermati dagli agenti e identificati come due genovesi di 29 e 27 anni, entrambi con numerosi precedenti di Polizia.

A seguito di controllo, sono stati trovati in possesso di un coltellino di tipo svizzero, che è stato posto sotto sequestro. Gli agenti hanno poi constatato che il ciclomotore attorno al quale erano stati visti armeggiare presentava la sella aperta e il bloccasterzo non inserito. Il proprietario ha confermato in sede di denuncia di averlo posteggiato quella mattina e di aver regolarmente chiuso il vano sottosella, da cui nulla era stato asportato.

I due ladri sono stati tratti in arresto per il reato di tentato furto aggravato in concorso ed associati presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima .