Quantcast

Genova, al Porto Antico in scena la musica indipendente italiana: sul palco Afterhours e Le Luci della Centrale Elettrica

Genova. Una serata dalle mille sorprese, un’accoppiata artistica inedita quella tra i due principali gruppi che giovedì 17 luglio si esibiranno sul palco dell’Arena del Mare dove presenteranno i loro nuovi lavori, ma daranno vita anche ad un’esperienza esclusiva con una performance live insieme da non perdere.

Gli Afterhours sono da quasi trent’anni il gruppo simbolo del panorama musicale indipendente italiano : uno stile tra il punk, il grunge e l’hard rock, testi anarchici con punte poetiche e ironiche, atmosfere dark che sanno però trovare aperture melodiche inaspettate.

Nella loro nuova tournee, gli Afterhours regalano nuovamente al loro pubblico “Hai paura del buio?”, il loro capolavoro artistico, definito dalla critica musicale il miglior disco della musica indipendente italiana degli ultimi vent’anni, e qui ripresentato in una versione arricchita di collaborazioni e nuove sonorità.

Un premio Tenco e testi che lasciano il segno per Le Luci della Centrale Elettrica, band che da gruppo rivelazione del 2010 si è nel tempo affermata come una delle più eclettiche del panorama indipendente italiano. Il progetto di Vasco Brondi, attivo dal 2007, ha negli anni assunto sempre più importanza e complessità, diventando un vero laboratorio creativo che porta talvolta sul palco musicisti d’eccezione e illustratori per inusuali performance dal vivo.
Oltre ai due distinti concerti, Afterhours e Le Luci della Centrale elettrica riproporranno insieme alcuni dei loro pezzi più celebri, regalando una gradita sorpresa in esclusiva.

Aprono la serata i 1000 Degrees, band genovese con all’attivo un tour europeo, due album e un repertorio post-rock e alternative che stupirà. Atmosfera totalmente diversa in Piazza delle Feste per il nuovo spettacolo di una delle tribute band dei Beatles più famose: i Beatbox.

Il flower power e la guerra in Vietnam. Sei cambi d’abito e una somiglianza estetica impressionante, ma soprattutto una cura musicale senza paragoni. Abbandonati i toni leggeri dei primi anni, con il nuovo spettacolo “Revolution”, i Beatbox tornano sul palco di Piazza delle Feste per ripercorrere la seconda parte della carriera del quartetto di Liverpool, quella più ispirata musicalmente ma anche impegnata sul fronte politico e sociale.

Per scaldare i muscoli, in vista di una serata tutta da saltare, si può iniziare dal Palco Millo. Alle ore 19.30 comincia il party con le musiche trascinanti di Zumba Fitness: un gruppo di istruttori certificati darà vita a più di un’ora di adrenalina e divertimento.

Il programma aggiornato, le informazioni sugli spettacoli e le biografie degli artisti sono disponibili sul sito www.portoantico.it, da poco rinnovato nella veste grafica e nei contenuti, ma anche nella tecnologia, ora responsive, per permettere a chiunque di visitare il sito da ogni tipo di device.