Dalla Toscana al Levante ligure a caccia di moto: arrestati 4 trasfertisti del furto - Genova 24
Cronaca

Dalla Toscana al Levante ligure a caccia di moto: arrestati 4 trasfertisti del furto

moto rubate

Santa Margherita Ligure. Rubavano moto di grossa cilindrata, ma non avevano fatto i conti con i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di S.Margherita Ligure che, in collaborazione con quelli della Compagnia di Volterra, li hanno arrestati ieri sera. Si tratta di quattro uomini, L.O, di anni 19, R.S., di anni 27, K.M di anni 28, B.V di anni 38, tutti finiti in manette per il reato di ricettazione in concorso.

L’attività d’indagine era stata avviata a seguito del furto di moto di grossa cilindrata a Genova lo scorso maggio. Quella notte una pattuglia aveva intercettato a Rapallo un furgone sospetto con targa straniera che, viste le forze dell’ordine, aveva tentato di scappare. L’inseguimento si era concluso sulle alture di Zoagli, dove il mezzo si era schiantato contro un palo, mentre i malviventi erano riusciti a far perdere le loro tracce nella fitta vegetazione. All’interno del furgone vi erano due moto rubate poco prima, marca MV Augusta modello Brutale.

L’attività d’indagine ha permesso di individuare i responsabili che, a seguito di un prolungato pedinamento, sono stati rintracciati nei pressi di Volterra, in Toscana. Qui è stata individuata l’abitazione cui facevano capo e sono stati rintracciati due furgoni ed un auto utilizzati per la commissione dei reati.

Nella serata di ieri è scattato il blitz. Sono stati così rinvenute quattro moto di grossa cilindrata, parti di motociclo e pezzi di ricambio, attrezzature da meccanico, centraline ed oggetti vari asportati nelle provincie del Levante ligure che sono stati sottoposti a sequestro. Il valore della refurtiva rinvenuto ammonterebbe a circa 50mila euro. Sono in corso accertamenti volti a risalire alla provenienza di tutto il materiale rinvenuto, destinato alla vendita sul mercato estero.