Quantcast
Cronaca

Altri 700 kg di fuochi d’artificio in un box, il proprietario era stato arrestato sabato: nuovo sequestro a Lavagna

Lavagna. Ancora un sequestro di fuochi d’artificio dopo quello di sabato scorso, che aveva portato al rinvenimento di oltre due tonnellate di materiale esplodente e all’arresto di tre persone.

Questa volta è accaduto a Lavagna, dove la Squadra mobile di Genova ha sequestrato 700 kg di materiale esplodente per fuochi d’artificio custoditi vicino all’ospedale, in un box nella disponibilità di Agostino Brugo, 69 anni, una delle tre persone arrestate sabato scorso.

La polizia ha individuato il box affittato a nome della moglie di Brugo grazie alle intercettazioni telefoniche.