Quantcast
Cronaca

Villa Scassi, ore di attesa per una tac al pronto soccorso: esposto in Procura

Sampierdarena. Un presunto blocco ai sistemi informativi del pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi ha creato non pochi disagi ai pazienti presenti nella struttura durante la giornata di ieri. Disservizi che hanno anche portato alla presentazione di un esposto in Procura e in Prefettura.

“Mia sorella si trova presso il pronto soccorso da questa mattina in attesa, a tutt’ora, dell’effettuazione di una tac – si legge nell’esposto presentato ieri sera – mi ha informato che il pronto soccorso non è nella possibilità di erogare servizi per un presunto blocco ai sistemi informativi. Tale blocco mi è stato confermato poi tramite una telefonata presso il centralino”.

“Avendo quindi riscontro che il pronto soccorso si trova nella impossibilità di erogare parte dei servizi cui è deputato ho proceduto a contattare la prefettura per segnalare la cosa al prefetto, senza successo: il prefetto impegnato in riunione, il vice prefetto assente”, scrive questo cittadino, che quindi ha provveduto a presentare esposto per chiedere le verifiche del caso idonee ad accertare eventuali responsabilità penali.
.