Quantcast

Spiagge, delegazione croata visita la Liguria per conoscere le tecniche di ripascimento e protezione

vesima

Genova. Una delegazione di tecnici e amministratori della Contea di Spalato-Dalmazia in visita da domani a giovedì agli uffici della Regione Liguria. I croati sono interessatI a conoscere le tecniche di progettazione, esecuzione e monitoraggio degli interventi di protezione e ripascimento delle spiagge attuati in Liguria negli ultimi decenni. La visita comprende anche una serie di sopralluoghi in località della costa genovese e del ponente dove sono state realizzate opere di ripascimento e difesa della costa. La delegazione sarà ricevuta dall’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino e dai tecnici del Dipartimento Pianificazione Territoriale.

La Contea fa parte dello stato della Croazia, entrata ufficialmente nell’UE lo scorso anno. La gestione della fascia costiera, territorio su cui gravita la gran parte della popolazione, è un tema di comune interesse di Liguria e Dalmazia.

In Dalmazia i Comuni spendono grandi cifre ogni anno per “ricaricare”, prima della stagione estiva, le sottili spiagge del litorale. Si tratta di interventi non coordinati e non basati su adeguati studi di geologia marina e ingegneria costiera. La Liguria può fornire in questo campo molte indicazioni, sia sotto l’aspetto della ricerca scientifica condotta dell’Università di Genova, sia per le esperienze promosse dalla Regione e attuate in molti comuni costieri.

L’incontro si svolge nell’ambito del progetto Coastgap, finanziato dall’Unione Europea , con capofila la Regione Lazio e partner di diversi paesi del Mediterraneo.

Domani la prima riunione è in programma nella sede della Regione Liguria negli Uffici del Dipartimento pianificazione territoria, Urbanistica e Dipartimento Ambiente (Ecosistema Costiero). Nel pomeriggio ci sarà un sopralluogo a Vernazzola e a Vesima. Giovedì 5 giugno la visita proseguirà nel Ponente ligure.