Quantcast

Smog, l’afa del primo anticiclone africano fa salire l’ozono ai Giovi: consigli per bambini e anziani

Genova. L’afa del primo torrido anticiclone africano della stagione fa salire con le colonnine dei termometri anche i livelli degli inquinanti dell’aria. Ieri infatti la centralina di monitoraggio della Provincia ai Giovi ha registrato i primi sforamenti di ozono, tra le 15 e le 17, con una concentrazione media oraria massima di 184 microgrammi per metro cubo (4 in più della soglia di attenzione per questo gas).

In considerazione dello stato di attenzione per l’ozono e delle previsioni meteo per domani, ancora favorevoli al ristagno dello smog nei bassi strati atmosferici, il centro operativo provinciale invita a evitare lunghe esposizioni all’aria aperta a bambini, anziani e persone con problemi respiratori.

Nella norma invece i dati sull’ozono registrati dalle altre cabine della rete e tutte le misurazioni sul monossido di carbonio, il diossido di zolfo e le polveri sottili.