Quantcast

Sampdoria: pre-ritiro il 1° luglio, dal 13 a Bardonecchia. Calciomercato: sondaggio per Gyomber

Genova. I mondiali, il calciomercato (che come al solito negli ultimi tempi darà il meglio di sé negli ultimi giorni di agosto), infine l’inizio di una nuova stagione calcistica. Sembra manchi un’eternità, eppure non è così perché la Sampdoria inizierà ad affrontare la preparazione 2014/15 già dal primo luglio.

Sinisa Mihajlovic e il suo staff hanno infatti fissato per quel giorno il primo appuntamento all’Hotel Astor di Nervi entro le ore 13.00. Fino alla mattinata del 4 luglio compresa, i blucerchiati si sottoporranno ad una serie di test, test che, come di consueto, riprenderanno giovedì 10 luglio, data del raduno vero e proprio.

Altri quattro giorni tra prove fisiche e allenamenti al centro sportivo “Gloriano Mugnaini” anticiperanno la partenza – per il terzo anno consecutivo – alla volta dell’alta Val di Susa, prevista nella serata di domenica 13 luglio. Sul prato del “Comunale” di Bardonecchia, sempre alle ore 17.00, il Doria disputerà quattro amichevoli – il 16 luglio contro una rappresentativa locale, il 19 luglio contro l’Union Valle di Susa (Promozione) e il 23 luglio contro il Grugliasco (Eccellenza) – e resterà a sgobbare fino a domenica 27 luglio, giorno del quarto impegno pre-campionato contro la Pro Settimo Eureka (Serie D).

Il calendario della seconda fase della preparazione, quella che anticiperà il debutto nel terzo turno eliminatorio di TIM Cup (in agenda domenica 24 agosto), prevede poi il ritorno al Poggio nel pomeriggio di giovedì 31 luglio e quello a Marassi nella serata di sabato 2 agosto in occasione del Trofeo “Garrone” e della concomitante presentazione della rosa ai tifosi.

In attesa delle prime sfide amichevoli, si parla di calciomercato. Norbert Gyomber, difensore classe ’92 di proprietà del Catania, è valutato dal club etneo intorno ai 2,5 milioni di euro. Su di lui anche la Sampdoria, che ha effettuato un sondaggio. Niente di più, almeno per il momento, anche se il Catania non esclude una cessione davanti ad un’offerta importante.