Quantcast
Sport

Rugby: Cus Genova primo tra i sevens, domenica 22 la finale regionale del “Festival dei Giovani”

Genova. La prima giornata di gare dedicata ai tornei sevens, il rugby a sette atleti, ha messo in evidenza la buona prova del Cus Genova, selezionato da Gian Luca Sandri.

L’unica formazione che difenderà i colori della Liguria nelle finali di Roma in programma a settembre si saprà solo dopo lo svolgimento della seconda giornata.

Nel trofeo Coni del “Festival dei Giovani”, invece, la finale regionale sarà disputata tra quattro club e si svilupperà domenica 22 giugno alle ore 11 al Carlini.

I risultati della prima giornata della prima fase del torneo sevens Senior: Cus Genova – Pro Recco “1” 19-5, Pro Recco “1” – Pro Recco “2” 38/19, Cus Genova – Pro Recco “2” 32/0. La classifica: Cus Genova 12, Pro Recco “1” 10, Pro Recco “2” 8.

La fase di qualificazione ligure del trofeo Coni “Festival dei Giovani”:

A Cogoleto: Province dell’Ovest – Genova Rugby 50/12, Salesiani Vallecrosia fuori classifica. Classifica: Province dell’Ovest 12, Genova Rugby 10, Salesiani Vallecrosia 0.
A Recco: Pro Recco – Amatori Genova 35/12, Pro Recco – R.C. La Spezia 47/21, Amatori Genova – R.C. La Spezia 35/36. Classifica: Pro Recco punti 12, La Spezia punti 10, Amatori Genova punti 8.

Si qualificano per la finale di domenica 22 giugno al Carlini: Province dell’Ovest, Genova Rugby, Pro Recco e La Spezia.

Sabato 14 giugno al campo “Denis Pieroni” di La Spezia si è sviluppata la sesta edizione di “Una meta per Cosimo”, evento rugbistico di beneficienza diventato ormai un impegno dell’estate spezzina.

Nato nel 2009 sull’onda emotiva del grave infortunio occorso a Cosimo Alessandro, “Una meta per Cosimo” quest’anno ha concesso spazio ad un torneo di rugby XV per Over 35, con la partecipazione di un centinaio e più di atleti provenienti da Chieri, Ferrara, Isola d’Elba, Firenze, Pisa, Livorno, Recco e Genova, oltre alla compagine del Saint Marcelin del dipartimento francese dell’Isère.

Perfetta l’organizzazione dell’evento organizzato dall’Associazione “Amici di Cosimo” e le istituzioni cittadine, compreso il Comune della Spezia, grazie all’impegno personale dell’Assessore allo Sport, Patrizia Saccone, al Comando del Dipartimento Alto Tirreno della Marina Militare, nella persona del C.V. Michele Cassotta, che ha garantito l’alloggio nella Caserma del tutto gratuito degli atleti provenienti da più lontano.

In serata si è svolta una partita amichevole tra tutti gli ex compagni di squadra di Felix Sebastian Vitaloni, giovane rugbista di Lunigiana e Spezia prematuramente scomparso lo scorso mese di maggio.