Quantcast
Economia

Regata storica delle Repubbliche Marinare, a Genova continua l’operazione accoglienza: bar, ristoranti e negozi aperti

Genova. Chiude in bellezza, con la 59° Regata storica delle antiche Repubbliche marinare e il corteo storico, la prima fase dell’operazione accoglienza voluta da Camera di Commercio, Comune e associazioni di categoria Ascom-Confcommercio e Confesercenti di Genova.

Domenica 8 giugno saranno infatti 318 fra bar e ristoranti ad aprire per accogliere i turisti e i genovesi che assisteranno alla gara (davanti alla Stazione Marittima) e allo spettacolare corteo storico (da piazza De Ferrari alla Stazione Marittima) composto da oltre 250 figuranti in costume, accompagnati da tamburi e chiarine, tra vessilli e stendardi.

Le zone che partecipano all’apertura festiva, da ponente a levante, sono ancora una volta: Pegli, Principe, Porto Antico, Caricamento, via Cairoli, via Garibaldi, Centro storico, via San Lorenzo, via XX Settembre, Brignole, Foce, Corso Italia, Albaro e Nervi.

Alla diffusione delle informazioni sulle aperture partecipano la rete degli IAT (uffici di Informazione e Accoglienza Turistica) del Comune di Genova, il sito turistico www.visitgenoa.it, il sito della Camera di Commercio www.ge.camcom.gov.it , i centri integrati di via e i principali alberghi cittadini.

Domenica 8 giugno in coincidenza con l’itinerario guidato per crocieristi “Genova di porto e di palazzi” in partenza dalla Stazione Marittima alle 10 verso Piazza De Ferrari, è prevista l’apertura di negozi, bar e ristoranti della zona Balbi Principe, promossa dai Civ (centri integrati di via) Balbi Principe e Borgo di Pré.

Anche gli itinerari per crocieristi “art and shopping tour” sono un’iniziativa congiunta di Comune, Camera di Commercio, Ascom-Confcommercio e Confesercenti Genova, supportati da Stazioni Marittime, AMT e dalle associazioni delle guide turistiche locali.