Quantcast
Politica

Rapallo, il M5S contro il depuratore in zona Ronco: “Sotto la zona scelta sono presenti pozzi di captazione”

Rapallo. “Apprendiamo, come comunicato da parte di numerosi organi d’informazione, che in data 27 Giugno alle ore 19.00, il depuratore di Santa Margherita Ligure, ha avuto un problema ad un misuratore di livello, causando dello sversamento di liquami nelle immediate vicinanze”.

Questo quanto si legge in una nota del Movimento 5 Stelle di Rapallo, che interviene su questo “incidente”, dato che in questi giorni, precisamente il 27 Giugno, è stato confermato il si dalla Conferenza dei servizi, per la costruzione del depuratore di Rapallo in zona Ronco. “Vogliamo porre all’attenzione della cittadinanza quanto accaduto nel vicino Comune di Santa. A Rapallo non sono vicine spiagge o litorali, ma un fiume, il Boate. Ribadiamo, per l’ennesima volta, che il Movimento 5 Stelle Rapallo non é contro a ‘priori’ al depuratore: tutt’altro! Siamo invece, fortemente critici alla ipotizzata sua futura ubicazione, per la presenza di pozzi di captazione sottostanti la zona scelta”.

Il M5S ricorda che quella di Ronco è una delle ultime zone di verde della città, che si potrebbe sfruttare in altri modi, il tutto per avere una città a misura di bambino, come ha sostenuto il sindaco in campagna elettorale.

“Inoltre l’idea di collocare un camino di 20 metri di altezza, deve far riflettere tutti i residenti della zona di S. Anna e non solo. Per di più Rapallo, ha l’annoso problema degli sversamenti della rete fognaria. La società che ha la gestione della rete, ha tagliato del 20% la voce a bilancio della manutenzione della rete, per tanto, chiediamo che il Sindaco, non che i due Assessori che si occupano di Ambiente, caso anomalo in Italia, a sollecitare il gestore, per far si che si sistemino i problemi alla rete fognaria cittadina ed, in successiva battuta, si pensi al depuratore.
Il Movimento 5 Stelle con questo comunicato, vuole portare a conoscenza la cittadinanza di aver creato al Suo interno un gruppo disponibile al confronto e all’ascolto di chiunque fosse portatore di contributi o idee.
Agiremo quindi, con forza e decisione”.

“Controlleremo l’operato del Comune su questo delicatissimo tema e terremo informata la cittadinanza su quanto si sta muovendo sopra le teste dei cittadini e che inciderà tantissimo sul futuro della nostra città”.