Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Privatizzare Amiu per ridurre la Tari, Bruno: “Basta vedere cosa è successo con Iren..”

Genova. “Da diversi giorni il PD propone di avviare un processo di privatizzazione di AMIU. Si sostiene che un socio privato permetterebbe di non far gravare sui contribuenti l’aumento della TARI, dovuto a una gestione non troppo oculata e disallineata con una gestione moderna dei rifiuti nella nostra provincia. Francamente trovo bizzarra tale motivazione”. Così Antonio Bruno, capogruppo Fds in consiglio comunale a Tursi.

“Basta vedere cosa sia successo con la gestione del servizio idrico, in cui fondi di investimento, banche e altri privati da anni sono entrati nella gestione, ad oggi di Iren – spiega Bruno – non solo l’occupaizone è calata, ma le tariffe sono aumentate; Iren, con il soprrendente silenzio del Sindaco Doria, si oppone alla restituzione della remunerazione del capitale sancita dal referendum di tra anni fa; gli utili – non i dividendi per gli azionisti vengono utilizzati per coprire le fallimentari operazioni degli anni scorsi decise dal managmente pubblico-privato. E quindi il Comune di Genova si trova un buco di 12 milioni – sottolinea poi il consigliere – La realtà smentisce l’auspicio dei dirigenti del PD.
Il Sindaco, al contrario, dovrebbe prendere atto che il management dell’azienda, che ha sviluppato una politica molto timida verso il riciclo e il riuso non è più all’altezza dei compiti che una moderna gestione dei rifiuti impone”.