Quantcast

Prezzi troppo alti e indifferenza della politica: sciopero benzinai e per tre giorni si fermano anche i self service

Denunciano i prezzi del carburante troppo alti imposti dalle compagnie e l’indifferenza e la sostanziale inerzia della politica e delle istituzioni. Per questo Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio hanno proclamato uno sciopero dei benzinai a livello nazionale.

I distributori di benzina rimarranno chiusi il 18 giugno e niente self service dal 14 al 17.

Più informazioni