Quantcast

Pienone a Genova nel ponte del 2 giugno, l’occupazione negli alberghi supera il 90%: boom di turisti russi e orientali

panorama

Genova. Dati positivi per il turismo genovese anche nel week end lungo del 2 giugno. Gli alberghi hanno avuto un indice di occupazione superiore al 90%, con punte di tutto esaurito negli hotel del centro. Continuano i segnali incoraggianti anche dall’aeroporto: dal 30 maggio al 2 giugno si sono registrati circa 10.000 arrivi, quasi 2.500 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (va tenuto conto che il 2 giugno quest’anno è caduto di lunedì, consentendo quindi un week end lungo). Ancora in crescita gli stranieri (i vettori più utilizzati: Turkish Airlines e Lufthansa, ma anche Alitalia via Roma), con punte di +25 per cento di russi, +11 per cento di spagnoli, +12 per cento di francesi e addirittura +43 per cento dall’Estremo Oriente (partendo però da numeri assoluti più bassi).

È ormai consolidato il successo dell’operazione accoglienza, promossa da Camera di Commercio, Comune e Associazioni di Categoria e comunicata ai turisti attraverso la rete degli uffici di informazione e accoglienza turistica IAT (aperti 7 giorni su 7), il portale di promozione della città del Comune, Visitgenoa.it, il sito della Camera di Commercio e gli alberghi cittadini, che stampano l’elenco dei bar e dei ristoranti aperti e lo forniscono ai clienti. Risultati positivi e soddisfazione per i 334 bar e ristoranti aperti, da Nervi a Pegli, mentre il 1° giugno hanno aperto anche i negozi di via XX Settembre, nel quadro dei percorsi guidati per crocieristi “art & shopping tour”, in collaborazione con il CIV XX Settembre. Grande successo ha ottenuto il contest fotografico dedicato alle 21 botteghe storiche di Genova, lanciato il 31 maggio e aperto fino al 15 giugno con hashtag #vegiebotteghezena. Gli accessi per ricevere informazioni al portale turistico del Comune, Visitgenoa.it, dal 1° maggio ad oggi, 2 giugno sono stati oltre 32.500 (di cui, in media, il 73% italiani e il 27% stranieri)

Affluenza in forte crescita anche all’Acquario di Genova: alle ore 17 di ieri, con riferimento agli ultimi tre giorni, si sono registrate circa 18.000 presenze. Continua anche il successo dei musei genovesi che stanno conoscendo – complice l’incremento dei flussi turistici – un vero e proprio “boom”. L’andamento complessivo è pari un + 16% .

Nel week end lungo del 2 giugno – da sabato a lunedì – hanno toccato punte di oltre il 45 %, rispetto allo scorso anno, i visitatori dei musei di Strada Nuova, il cui Polo il 31 maggio ha festeggiato i 10 anni di vita, con una giornata di apertura gratuita, un contest fotografico e un intero pomeriggio di laboratori didattici.

“Un altro risultato positivo, di cui una politica turistico – culturale attiva e il gioco di squadra si confermano gli ingredienti fondamentali. Si avvicina anche il fine settimana della Regata delle Repubbliche Marinare e stiamo lavorando intensamente sulla promozione internazionale “, commenta l’assessore alla Cultura e al Turismo Carla Sibilla.