Quantcast
Sport

Pallanuoto: i giovanissimi della Rari Nantes Bogliasco all’Haba Waba Festival

Bogliasco. L’appuntamento è dal cavalcavia dell’autostrada, casello di Nervi, domenica mattina. Luogo mitico perchè punto di riferimento di generazioni e generazioni di atleti, non solo pallanuotisti. Destinazione Lignano Sabbiadoro, si viaggia su un comodo pullman condiviso con il Lavagna ed i genitori tifosi.

La Rari Nantes Bogliasco si appresta a vivere l’esperienza di una nuova edizione dell’Haba Waba. Ha partecipato a tutte e sempre con Luigi Boldrini al comando, ne ha vinta una, con Filippo Gavazzi miglior giocatore, due medaglie di bronzo, una per categoria. E’ il Mondiale per i più piccoli, under 9 e under 11, bambine e bambini insieme e ovviamente contro, squadre in rappresentanza di tutti i continenti, una festa straordinaria, infatti si chiama Haba Waba International Festival.

E quest’anno, per la settima edizione, ancora una volta parlano i numeri: 1380 bambini, 120 squadre, 429 partite in 6 giorni, 15 paesi, Brasile, Croazia, Francia, Grecia, Egitto, Italia, Lituania, Montenegro, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Spagna, Svizzera, Ungheria.

Per la Rari Nantes Bogliasco, come detto, parla la storia ma anche il presente che è fatto di una squadra che parteciperà al Torneo riservato alla categoria under 11. Sono quattordici, un bel mix: c’è chi è alla sua terza partecipazione, chi alla prima, chi per questioni di età vivrà il suo ultimo Haba Waba e chi invece ne avrà ancora tanti davanti a sè.

C’è un allenatore, Boldrini appunto, al quale è già stato conferito il riconoscimento di allenatore tra i più presenti, e che quest’anno condivide con la sua famiglia la grande emozione e meraviglia di essere presente con tre generazioni, lui, il figlio allenatore della Sport Management ed il nipote portiere del Camogli. Oppure ci sono figlie e figli di pallanuotisti, di gente che qualche anno fa o anche molto più recentemente ha indossato con orgoglio la calotta della Rari Nantes Bogliasco: da Bettini, c’è Dafne, a Bini, c’è Pietro, a Cocchiere, c’è Emanuele, a Mannai, c’è Linda, a Canepa, c’è Alessandro.

La Rari Nantes Bogliasco è inserita nel Girone 16 e giocherà contro i francesi del Dauphins, gli spagnoli del Sant Andreu, i greci del Vouliagmeni, poi Brescia “2” e Lido Ostia.

La squadra allenata da Luigi Boldrini e Giovanna Rosi è composta da Gianluca Paganello, Pietro Bini, Linda Mannai, Maddalena Paganello, Alessandro Bottaro, Davide Piovani, Marta Carpaneto, Giovanni Paganello, Emanuele Cocchiere, Giovanni Foppiano, Dafne Bettini, Alessandro Canepa, Davide Broggi Mazzetti, Johanna Rayner.