Quantcast
Sport

Pallanuoto femminile, World League: Cotti, Frassinetti, Bianconi e Queirolo in partenza per la Cina

Rapallo. In partenza per Kunshan, circa 60 chilometri da Shanghai. Volo alle 19,10 da Fiumicino. Alcuni giorni di common training con la Cina di Azevedo e dal 10 al 15 giugno le partite.

Ufficializzato il calendario degli incontri. L’Italia, che ha vinto il girone B europeo ed è stata inserita nel gruppo B della superfinal, comincerà a giocare martedì 10 giugno alle 19,30 locali con la Cina, quando in Italia saranno le 13,30. Mercoledì 11 ci sarà il Brasile e giovedì 12 l’Australia. Poi venerdì i quarti finale incrociati, sabato le semifinali, domenica le finali.

Si gioca nella piscina del Kunshan Sports Center. Le squadre alloggiano al Kunshan Sports International Hotel. Il 9 giugno il technical meeting. Le atlete azzurre che non partono per la Cina rimangono ad allenarsi a Roma, nella piscina del Salaria Sport Village, seguite dall’assistente tecnico della nazionale Luca Tarquini.

Le convocate per la superfinal sono Laura Teani (Plebiscito Padova), Silvia Motta (Firenze Waterpolo), Rosaria Aiello, Tania Di Mario, Valeria Palmieri, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Orizzonte Catania), Aleksandra Cotti, Teresa Frassinetti, Roberta Bianconi e Elisa Queirolo (Rapallo Pallanuoto), Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia).

Nello staff, con il commissario tecnico Fabio Conti, il consigliere federale e team leader Giuseppe Marotta, il team manager Barbara Bufardeci, il preparatore atletico Valerio Viero, il dottore Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti e il tecnico video analisi Francesco Ursini. Arbitro al seguito Mario Bianchi.

Dal 5 al 14 giugno rimangono ad allenarsi in collegiale al Salaria Sport Village di Roma Laura Repetto e Gloria Giachi (Firenze Waterpolo), Chiara Tabani (Prato Waterpolo), Alessia Millo (RN Bogliasco), Fabiana Sparano (Despar Messina) e Sara Dario e Laura Barzon (Plebiscito Padova). Con loro l’assistente tecnico della Nazionale Luca Tarquini, il preparatore atletico delle squadre nazionali giovanili Simone Cotini e il fisioterapista Maria Federica Ancidei.

Prima di partire, lunedì 2 giugno, le ragazze del Setterosa e il commissario tecnico Fabio Conti hanno incontrato al Centro Federale i sostenitori della Fondazione Giovanni Celeghin, capitanati dal vicepresidente Fabio Celeghin, che nella loro maratona ciclistica a sfondo benefico “Da Santo a Santo” (900 km da Napoli a Padova) hanno fatto tappa a Ostia Lido.

La squadra nazionale ha voluto esprimere la propria solidarietà alla nobile iniziativa. Scambi di auguri e in bocca al lupo, alle azzurre per i prossimi impegni in Cina e alla fondazione per la raccolta dei fondi necessari alla ricerca scentifica.