Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Omicidio piccolo Ale, processo da rifare: l’assoluzione di Antonio Rasero annullata in Cassazione

Roma. La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza d’appello con cui era stato assolto Giovanni Antonio Rasero dall’imputazione di omicidio aggravato per la morte del piccolo Alessandro Mathas, di 8 mesi. Il nuovo processo di appello si svolgerà a Milano dato che a Genova esiste un’unica Corte di Assise. Rasero e’ difeso dagli avvocati Massimo Krogh del foro Napoli e Luigi Chiappero del foro di Torino.

Il piccolo era stato ucciso nella notte tra il 15 e il 16 marzo 2010 in un residence di Nervi. I giudici della Corte d’assise d’appello, dopo circa cinque ore di camera di consiglio, avevano riformato la sentenza di primo grado che aveva inflitto 26 anni di reclusione all’ex broker genovese. Il sostituto procuratore generale Luigi Cavadini Lenuzza e il pm Marco Airoldi avevano chiesto l’ergastolo.

In questi mesi è in corso, in Corte d’assise a Genova, il processo a carico della mamma del piccolo, Katerina Mathas, imputata per concorso in omicidio volontario e abbandono di minore con morte conseguente