Quantcast

Montoggio, da Stonehenge alla tradizione di San Giovanni: si riparte con “Feugo e prie”

Montoggio. Mettete una sera d’estate, anzi tre, aggiungete un falò e della buona musica, magari mischiate qualcosina da bere alla vostra innata allegria, poi ancora qualcosa da sgranocchiare e tanta, tanta bella gente. Ecco, ora si può partire! Tenetevi forte o allacciate le cinture perché a Montoggio, presso l’area verde, dal 21 al 23 giugno 2014, si riparte alla grande con: “FEÛGO E PRÏE”. E allora vai di grancassa con la manifestazione più rockettara, prodigiosa e fiabesca della Valle Scrivia, dove musicisti e saltimbanchi, illuminati da stelle, lucciole e falò vi faranno sognare con le loro abilità.

A riproporre F&P ci ha pensato la poliedrica Compagnia Teatrale Odeon che già negli anni 2001, 2002, 2003 ha esordito a Casalino con un’edizione straordinaria e incantata della manifestazione. Nel 2005 F&P ha traslocato a Piane di Bromia (strada per Pentema), luogo che ha ispirato gli apprezzamenti del pubblico e le performances dei gruppi musicali più interessanti della provincia di Genova. Basti pensare che il musicista Bambi Fossati, artista di grande talento, è stato il padrino della feconda manifestazione per tutte le quattro edizioni. Tra atmosfere arcaiche e le note musicali di oggi e di ieri, è sempre stato il mitico Bambi, con la sua chitarra, ad accendere il fuoco sacro del rock.

Le suggestioni che propone “FEÛGO E PRÏE” sono quelle originate dalla rivisitazione del mistero di Stonehenge, unito all’antica tradizione dei falò che si accendono proprio dalle nostre parti durante la festa di S. Giovanni Battista. Due riti non proprio lontani tra loro, essendo la nostra Liguria terra che ha ricevuto l’influenza della cultura celtica. Per cui, secondo quanto affermano gli amici del CTO, la tradizione dei falò ha probabilmente la stessa origine delle celebrazioni di Stonehenge.

“A conferma del possibile collegamento tra le due situazioni va tenuto presente che, in Inghilterra, presso il sito di Stonehenge, nello stesso periodo, si svolge lo Stonehenge Summer Solstice Festival”, raccontano gli organizzatori dell’evento.
I protagonisti musicali della frikkettonata targata Montoggio saranno i gruppi musicali della Valle Scrivia e dintorni. Numerosi saranno anche gli eventi collaterali che si scandiranno nel pratone dell’area verde, comprese esposizioni di artigianato, bigiotteria e tanto altro. E ancora artisti, saltimbanchi, mangiafuoco, maghi, chiromanti, cantastorie, produttori locali, attori e giocolieri che, anche durante le ore pomeridiane, allieteranno la manifestazione con esibizioni e comparsate.
E poi, tra la penombra del falò e le promesse della luna, arriverà anche una processione di uomini incappucciati che vi guiderà verso il mondo ultra terreno del rock.

Più informazioni