Quantcast
Cronaca

Lutto a Genova: si è spenta Lilia Mulas, presidente di Arcigay

Genova. Ostilia (Lilia) Mulas, presidente di Arcigay Genova, è scomparsa ieri in seguito ad una lunga malattia. Un grave lutto per la comunità, come testimoniano i tanti messaggi postati sulla sua pagina Facebook.

“La ricordo con affetto e riconoscenza durante il grande Pride di Genova del 2009. Purtroppo non vorremmo mai dare notizie di questo tipo, ma è infinitamente giusto che quando una persona che ha lottato con noi ci lascia sia ricordata per quel che ha fatto, per le battaglie comuni e per il bene che ha lasciato a tutti. So che ha chiesto le bandiere di Arcilesbica e di Arcigay sulla sua bara, un esempio per tutti coloro che hanno dedicato la loro vita per i diritti lgbt, orgogliose/i fino in fondo, anche nell’addio. Ciao Ostilia e grazie per quello che hai fatto”, scrive la Rete Agatergon.

“Ciao Lilia, ciao amica, ciao compagna, ciao sorella. Oggi è una bruttissima giornata, ma tengo in mente fisso il tuo sorriso contagioso”, ha scritto ieri Valerio Barbini.

I messaggi sul bacheca di Lilia Mulas sono decine e decine, commoventi testimonianze di affetto e di stima.

I funerali si terranno mercoledì 11 giugno alle ore 8:00 nel Tempio laico del Cimitero di Staglieno. A partire dalla sera di lunedì 9 giugno sarà aperta la camera ardente allestita presso l’obitorio dell’Ospedale San Martino. “Era desiderio di Lilia che non fossero portati fiori – scrive Approdo Arcigay – saranno molto graditi gonfaloni e bandiere”.