Quantcast

Il Rotary dona al Gaslini una borsa di studio: un anno di ricerca sulle terapie cellulari per un giovane

Genova. La ricerca e la cura delle malattie oncologiche potranno progredire grazie a una Borsa di studio donata dal Rotary all’Istituto Pediatrico Giannina Gaslini. Un giovane ricercatore del Dipartimento di Emato-Oncologia e Laboratorio Cellule Staminali Post-Natali e Terapie Cellulari dell’Istituto Gaslini diretto dal professor Francesco Frassoni, potrà infatti perfezionare la sua formazione in Italia e all’estero.

«Il trapianto di cellule ematopoietiche, trapianto di midollo in origine – spiega Francesco Frassoni – ha guarito centinaia di migliaia di persone nel mondo. Il tessuto ematopoietico è composto da moltissimi tipi diversi di cellule. Recentemente sono state sviluppate nuove tecnologie che consentono di 1) separare cellule utili al successo del trapianto; 2) moltiplicare la efficacia di alcuni sottotipi di cellule killer delle cellule leucemiche; 3) eliminare le cellule che possono causare danni legati alla incompatibilità. È necessario investire su giovani talenti per sviluppare al meglio queste tecnologie e queste ricerche. Il Gaslini, in partnership con il Rotary, vuole mantenere ed espandere le opportunità che questa Istituzione offre ai giovani ricercatori per sviluppare una carriera impegnativa, ma affascinante».

La Borsa di studio, dell’importo di 28 mila euro, è stata consegnata ieri mattina al direttore generale del Gaslini, dottor Paolo Petralia, dai rappresentanti del Rotary: Silvano Balestreri, Presidente RC Genova Sud Ovest, Francesca Gullaci de Marini, Presidente RC Genova Nord, Chiara Natoli, Presidente Inner Wheel Genova Ovest PHF, Ilaria Ribeca, Presidente Inner Wheel Genova Sud Ovest, Gian Michele Gancia, in rappresentanza del Distretto Rotary 2032, Andrea Andreani e Paolo Gardino, in rappresentanza del progetto rotariano Talassemia. Alla borsa di studio ha partecipato anche la Fondazione Querci, creata da Marino Querci in memoria della figlia Maria Vilma e della moglie Bianca con la finalità di sostenere l’Istituto Pediatrico Giannina Gaslini. La Fondazione era rappresentata dall’Avv. Francesco Illuzzi.

La borsa di studio sosterrà un giovane ricercatore, che perfezionerà la sua conoscenza nel settore dei trapianti e delle terapie cellulari avanzate. Il training, della durata di un anno, sarà svolto presso diverse strutture, italiane ed estere.

Più informazioni