Quantcast
Cronaca

Genova, Ucina: “Non esistono dissidenti all’interno del Consiglio Direttivo”

Genova. Si è tenuto ieri a Genova il Consiglio Direttivo di UCINA Confindustria Nautica.

Il Consiglio Direttivo ha espresso compattezza, testimoniando piena adesione e condivisione di obiettivi rispetto al Programma del Presidente e al modus operandi dell’Associazione, sconfessando e smentendo con forza le ipotesi circolate sui mezzi stampa nelle ultime settimane che volevano alcuni degli Associati pronti a lasciare UCINA con l’intento di operare una scissione.

L’Associazione conferma la sua vocazione al dibattito interno, strumento utile per trovare una sintesi delle diverse posizioni.

Per quanto riguarda la costituzione della società I Saloni Nautici S.p.A., il Consiglio Direttivo ha ricordato come sia stata votata da Organi Direttivi e Assemblea dei Soci con l’obiettivo di indirizzare le marginalità derivanti dall’organizzazione di manifestazioni ed eventi al sostegno dell’attività di internazionalizzazione delle aziende del comparto che, a causa delle dimensioni, non sono in grado in autonomia di raggiungere i mercati più lontani. Un obiettivo – come ha ricordato il Consigliere Pietro Vassena, in rappresentanza del comparto della piccola nautica, che rientra pienamente negli scopi statutari di UCINA.

Infine, per quanto attiene al Programma del Presidente per il quadriennio 2014-2018, il Consiglio Direttivo ha ripercorso le tappe che hanno portato alla elezione del Presidente Perotti e all’approvazione della sua Relazione Programmatica, che ha ottenuto uno straordinario risultato in termini di consenso espresso – superiore al 98% – nelle consultazioni della Commissione Saggi.

Nel corso della riunione sono stati inoltre presentati al Consiglio Direttivo gli importanti risultati del lavoro svolto dalla nuova Società I Saloni Nautici S.p.A., che ha operato in questi sei mesi a vantaggio di un recupero di efficienza che si tradurrà in minori oneri diretti e indiretti per gli espositori, elaborando un progetto focalizzato su tre punti chiave: layout espositivo ancora più performante, una forte spinta all’internazionalizzazione, con la presenza già confermata di oltre 80 rappresentanti della stampa internazionale, la partnership del mondo della nautica con altre eccellenze dell’Italian Style.

Il Consiglio Direttivo UCINA auspica che il prodotto possa in breve ulteriormente completarsi nei contenuti con l’ingresso nella task force de I Saloni Nautici S.p.A. del partner storico Fiera di Genova.

Più informazioni