Quantcast
Cronaca

Genova, decisione di giunta: per veicoli elettrici accesso gratuito a tutte le Ztl

Genova. Il Comune di Genova ha promosso in questi giorni, nell’ambito della Smart Week in programma fino a domani, venerdì 20 giugno 2014, il Progetto Europeo Ele.C.TRA (Electric City TRAnsport) con una giornata dedicata alla mobilità sostenibile.

Martedì 17 giugno l’assessore alla Mobilità del Anna Dagnino ha incontrato i mobility manager di diverse aziende genovesi per un momento informativo e di confronto con contestuale presentazione dei progetti finanziati nell’ambito del Programma europeo IEE – Intelligent Energy Europe. Molte le aziende e gli enti che hanno partecipato: Amt, Enel, Siemens, Trenitalia, Telecom, Provincia di Genova, Ospedale Galliera, Confindustria, Kuadra srl, PSA Voltri Pra (VTE), Sogegross, Basko, IIT, Costa Crociere, ILVA gruppo Riva. Diversi i temi affrontati durante l’incontro: servizi per la zona commerciale di Campi, parcheggi di interscambio, incentivi e agevolazioni per i mezzi elettrici, trasporto pubblico e privato, politiche di mobilità, studio di integrazioni degli spostamenti casa/lavoro con quelli casa/scuola.

“Il tavolo di coordinamento con i mobility manager è importante per il Comune per programmare e concertare insieme a loro le politiche di mobilità e anche per potenziare e sostenere sempre di più quelle alternative al mezzo privato, quali car sharing, car pooling, mobilità elettrica – ha sottolineato l’assessore Dagnino – In coerenza con queste scelte di sostegno alla mobilità alternativa e recependo un’esigenza di incentivazione della mobilità elettrica, questa mattina in Giunta, nell’ambito dell’aggiornamento delle regole che governano le zone a traffico limitato della nostra città, si è deciso che i veicoli elettrici possono accedere con queste modalità: autovetture, motocicli e ciclomotori nella fascia oraria 00/24 per tutte le ZTL gratuitamente, con registrazione per le zone telecontrollate; i veicoli merci nelle fasce orarie previste per le categorie di appartenenza.”