Quantcast
Cronaca

Genova, continua la protesta dei lavoratori di Esaote: corteo verso la Regione

Genova. Dopo il corteo e l’entrata a Tursi dello scorso martedì, oggi i lavoratori di Esaote, insieme a quelli dell’indotto, si concentreranno alla ore 10 davanti alla Stazione Principe per recarsi in corteo in consiglio regionale.

Anche qui sarà presentato il piano industriale stilato dai lavoratori, a Genova come a Firenze, un documento che si basa su un principio: diminuzione degli sprechi e non del lavoro.

Il piano industriale di Esaote, che coinvolge complessivamente 680 lavoratori tra Genova e Firenze, è infatti stato bollato dai sindacati come irricevibile, perché “mette a rischio il perimetro industriale dell’Azienda e, su Genova, anche il prospettato trasloco nella cittadella degli Erzelli”.