Quantcast
Cronaca

Da Genova a Teramo, tenta il colpo con un complice: giovane rapinatrice in manette

Era una genovese la rapinatrice che con un complice, in stile “Bonnie & Clyde”, ha derubato minacciandola una 40enne sul lungomare di Teramo.

La donna, che era seduta su una panchina del lungomare Marconi, la scorsa notte è stata avvicinata da un uomo che, armato di una pietra, l’ha minacciata di morte chiedendole di consegnargli la borsa con soldi e cellulare.

Nel mentre, la genovese, 19enne e incensurata, complice dell’uomo, un coetaneo di origine albanese, si preoccupava di fare da palo per coprire la rapina.

Tra vittima e aggressore c’è stata una colluttazione, nel corso della quale la donna ha perso il cellulare accolto e portato via dalla coppia, che si è data alla fuga. Allertati i carabinieri, i rapinatori sono stati poi intercettati e bloccati. Per i due sono scattate le manette per concorso in rapina e processati per direttissima.

Più informazioni