Quantcast

Carlo Felice, sabato Il Barbiere di Siviglia: prima il debutto, poi i Mondiali nel foyer

Genova. Da sabato 14 giugno 2014 alle ore 20.30, al Teatro Carlo Felice, va in scena Il Barbiere di Siviglia, opera di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia “Le Barbier de Séville ou la Précaution inutile” di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais.

A dirigere l’Orchestra del Teatro Carlo Felice sarà Francesco Cilluffo talentuoso giovane direttore e compositore. La raffinata regia, proposta per la prima volta nel 1998 al San Carlo di Napoli, è firmata da Filippo Crivelli, le fantasiose scene sono di Lele Luzzati che, con grazia e leggerezza, esaltano la musica di Rossini, mentre i coloratissimi costumi di Santuzza Calì valorizzano in maniera elegante e leggera la più celebre partitura rossiniana (che detiene, dal 1817, il record delle rappresentazioni nella nostra città).

L’opera si avvale di due cast prestigiosi, che si alterneranno nelle recite: Kenneth Tarver, Matteo Macchioni (Il Conte d’Almaviva), Alfonso Antoniozzi, Claudio Ottino (Don Bartolo), Elena Belfiore, Sofia Koberidze (Rosina), Domenico Balzani, Roberto Maietta (Figaro), Gabriele Sagona, Christian Faravelli (Basilio), Davide Mura (Fiorello/Un ufficiale), Francesca Geretto, Margherita Rotondi (Berta).

Ancora coinvolti, dunque, i giovani del secondo Ensemble Opera Studio, la compagnia stabile EOS di giovani talenti che il Carlo Felice sta coltivando dall’inizio della stagione, a fianco dei quali si esibirà, per la parte coreografica, il Danse Ensemble Opera Studio.

Continua inoltre la collaborazione tra il Teatro Carlo Felice e il Centro Ricerche Tecnologiche Rai di Torino con la diretta streaming in surround 5.1 della prima recita. Questa nuova tecnologia, utilizzata per la prima volta in Italia e nel mondo in un’opera lirica, oltre al sistema microfonico 3DVms brevettato da Rai e Università di Parma e già utilizzato per La Bohème e per la Carmen, permetterà a chi ha in casa un sistema “Home Theatre”, di godersi l’opera come se fosse seduto in sala.

Al termine della prima del Barbiere di Siviglia, nel foyer del teatro andrà in onda la partita d’esordio della nazionale di calcio al Mondiale in Brasile. Per chi invece non è interessato al calcio la Fondazione Teatro Carlo Felice propone, dopo il successo conseguito nei passati incontri, l’esclusiva cena dopo Teatro con gli Artisti, al termine delle “Prime” di ogni opera.

Il quinto appuntamento di quest’anno è dunque fissato per sabato 14 giugno, dopo Il barbiere di Siviglia. L’organizzazione della cena è affidata a Svizzera Ricevimenti. (prezzo 45 euro, per informazioni ed acquisto: Biglietteria del Teatro Tel. 010.53.81.224/226 E-mail:comunicazione@carlofelice.it)

Più informazioni