Quantcast
Economia

Carige: Fondazione partecipa all’aumento di capitale della banca

Genova. Si è riunito ieri l’Organo di Indirizzo [ed a seguire il Consiglio di Amministrazione] di Fondazione Carige che, preso atto con piena soddisfazione del completamento nei tempi previsti del programma di dismissioni autorizzato illustrato dall’advisor Banca IMI, ha definito i propri orientamenti strategici in merito alla quota attualmente detenuta in Banca Carige pari al 19%.

I principali elementi discussi sono di seguito riportati: in virtù del positivo esito del programma di dismissioni – che, a fronte della cessione di una quota complessiva del 27,5% del capitale di Banca Carige, realizzata ad un prezzo medio di € 0.4231 per azione, ha portato ad incasso di € 253mln.

La migliorata posizione finanziaria consente ora alla Fondazione di esaminare ad ampio spettro tutte le possibili opzioni strategiche che si presentano riguardo alla evoluzione della partecipazione nella conferitaria; Fondazione si trova ora a disporre di mezzi finanziari adeguati a seguire l’aumento di capitale di Banca Carige, fino alla misura dell’attuale quota di partecipazione (19%), subordinatamente al conseguimento dell’autorizzazione da parte del MEF; fermo il pieno rispetto degli impegni finanziari ravvicinati, Fondazione è fiduciosa di riprendere le discussioni avviate con i creditori al fine di concordare una rimodulazione del profilo di rimborso dell’indebitamento residuo, al fine di una ottimizzazione della gestione di tesoreria.