Quantcast
Sport

Calcio femminile: il primo centro di sviluppo in Liguria è a Sant’Eusebio, sabato inaugurazione

Genova. Nuovo centro di sviluppo di calcio femminile, a Genova. Il Centro, presentato in mattinata nella sede della Regione Liguria dal coordinatore regionale Liguria Figc-Sgs Massimo Blondet, con l’assessore regionale allo Sport Matteo Rossi, sarà inaugurato sabato prossimo, 7 giugno, al campo sportivo del Centro sportivo polivalente di Sant’Eusebio, a Genova.

Il centro è riservato alle bambine dal 6 ai 10 anni, l’attività ludico-motoria e formativa gratuita sarà curata da istruttori della federazione Italiana gioco Calcio.

Quello di Sant’Eusebio è il primo centro di sviluppo di calcio femminile in Liguria, presto un altro centro federale potrebbe essere aperto a Genova-Prà, portando la Liguria fra le prime regioni italiane a dotarsi di queste strutture.

Proprio perché il calcio femminile in Italia non ha raggiunto i livelli di altri Paesi Europei, l’Uefa non ha ancora attribuito all’Italia la Quinta Stella di Merito. L’inaugurazione di sabato è aperta a tutte le giovanissime aspiranti calciatrici che potranno cimentarsi in una partitella.