Quantcast
Cronaca

Buridda, Doria: “Non sapevo tempi e modalità sgombero”. Sì al dialogo ma: “Al momento altri spazi non ci sono”

Genova. “Il Comune non ha deciso lo sgombero, non lo ha sollecitato e non è stato informato su tempi e modalità” ha detto questo pomeriggio in conferenza stampa il sindaco Doria a proposito dello sgombero del laboratorio sociale Buridda, correggendo in verità lievemente il tiro rispetto alle dichiarazioni di questa mattina perché che la “pratica Buridda” fosse sul tavolo della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza è stato confermato da tutti.

“Sullo sgombero sono stato informato solo lunedì mattina” ripete però Doria. E rispetto all’edificio di via Bertani: “Non è certo un mistero che l’amministrazione comunale voglia alienarlo per recuperare risorse utili per i servizi, anche per questo fu siglato l’accordo del 2011 con l’associazione dei centri sociali”.

Rispetto al trasferimento del mercato del pesce che libererebbe il grande spazio al piano terra dell’edificio di piazza Cavour il sindaco ammette : “E’ evidente che le risorse dell’amministrazione oggi sono molto limitate. E al momento anche se “la disponibilità al dialogo è confermata”, di spazi alternativi non ce ne sono: “Anche noi abbiamo problemi di spazi – ha detto il sindaco – e di risorse per sistemarli”.

Più informazioni