Quantcast
Cronaca

Banca Carige, un altro colpo davanti al Galliera: maschera e pistola in pugno, aveva già rapinato la filiale del San Martino

Genova. Un altro colpo alla filiale della banca Carige davanti all’ospedale Galliera, rapinata non meno di due giorni fa quando un uomo non armato si era fatto consegnare 8 mila euro.

Stamani il rapinatore, Rosario Fiandaca di 53 anni, è entrato con una maschera di gomma e una finta pistola in pugno, ma è stato bloccato dal direttore della banca aiutato da alcuni dipendenti e dai clienti (tra cui anche una donna). Determinante è stato l’intervento dei carabinieri che transitavano nella zona. Fiandaca aveva nelle tasche undicimila euro in contanti ed una
Beretta in plastica identica a quelle originali. Mentre i militari del nucleo radiomobile lo portavano via ha insultato e minacciato la persona che lo aveva bloccato per primo. Comportamento per il quale è stato denunciato a piede libero per minacce gravi.

Non solo, dopo l’arresto è emersoo un altro particolare: era agli arresti domiciliari per una condanna per una precedente maxi rapina sempre alla banca Carige ma nella filiale all’Ospedale San Martino.