Quantcast
Politica

Ballottaggio a Rapallo, Carlo Bagnasco punta sullo sport

carlo bagnasco, rapallo

Rapallo. Una forma importante di aggregazione, un modo per condurre fin da piccoli una vita sana e all’insegna di valori come la lealtà e il rispetto per gli altri, ma anche un metodo di contrasto al disagio giovanile e un ausilio per le famiglie nella gestione dei propri figli.

Tutto questo e molto di più è lo sport. Ecco perché il candidato sindaco Carlo Bagnasco ha deciso di dedicare un’ampia parte del programma elettorale a questa tematica.

“Parlare di sport con riferimento al contesto rapallese, in realtà, non è semplice. Questo perché la situazione sportiva di Rapallo – nonostante la nomina a Città Europea dello Sport 2014 – risulta critica sotto diversi aspetti: in primis, le carenze strutturali. È quindi importante rivedere e programmare la gestione degli impianti sportivi sotto il profilo della custodia, del mantenimento, della vigilanza e, soprattutto, della sicurezza. Rapallo, infatti, offre innumerevoli opportunità – dagli sport più “tradizionali” a discipline come il tiro a volo, il Minigolf e molte altre ancora – che intendiamo valorizzare attraverso collaborazioni e interventi strutturali. Bisogna lavorare sulla riqualificazione degli impianti stessi, tramite una collaborazione diretta e costante con le Associazioni e le Società Sportive presenti sul territorio, cercando di risolvere da subito (leitmotiv del nostro programma elettorale) i problemi affrontabili nell’immediato e di redigere un cronoprogramma delle eventuali opere più rilevanti da eseguire in seguito”, si legge in una nota del candidato.

“A questo proposito, intendiamo convocare riunioni periodiche tra amministrazione comunale e rappresentanti delle varie realtà sportive. Fondamentale sarà stabilire varie forme di collaborazione con il mondo della scuola, sia per quanto riguarda l’interazione dell’attività didattico/sportiva, sia per la gestione degli spazi ludici (palestre, campetti da gioco, eccetera). L’intento è promuovere lo sviluppo di diverse discipline sportive tramite la sinergia tra Istituti scolastici e Associazioni e Società sportive cittadine. In programma anche il ripristino della Settimana dello Sport. Da tenere in forte considerazione è il concetto di sport come volano per il turismo: è nostra intenzione organizzare e promuovere grandi eventi che garantirebbero alla nostra città (e all’intero comprensorio) visibilità e opportunità sia a livello turistico che sportivo”, conclude Bagnasco.