Quantcast
Cronaca

Violenze e abusi alla Vada Sabatia: il gip concede i domiciliari al medico genovese Federico Arena

maltrattamenti disabili vada sabatia

Genova. Sono stati concessi gli arresti domiciliari al medico genovese accusato di violenza sessuale. Dopo il parere favorevole espresso dal sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, questa mattina è infatti arrivato l’ok anche del gip del Tribunale di Savona Fiorenza Giorgi, che ha quindi accolto l’istanza presentata dal legale di Federico Arena, 49 anni, il medico psicoterapeuta arrestato con l’accusa di violenza sessuale nell’ambito dell’inchiesta sui maltrattamenti e abusi nell’ambito Rsa Vada Sabatia di Vado Ligure.

La richiesta di attenuazione della misura era stata avanzata dall’avvocato Federico Semino al termine dell’interrogatorio di garanzia. Il giudice ha ritenuto soddisfatte le esigenze cautelari nei confronti del medico genovese.

L’inchiesta ora si sta concentrando sulle probabili omissioni all’interno della struttura. Gli inquirenti stanno verificando se di ciò che accadeva nel nucleo 3D i dirigenti fossero o meno informati, ma anche se i controlli sull’operato di chi assisteva i disabili fossero adeguati. Insomma, si attendono a breve nuovi sviluppi nell’indagine su Vada Sabatia.