Cronaca

Via vai nel portone e rumore di macchine da cucine: scoperto nuovo laboratorio di false griffes in vico delle Monachette

vico monachette sequestro contraffatto

Genova. Ieri pomeriggio, personale del Commissariato Pré si è recato presso uno stabile di Vico delle Monachette, da tempo monitorato per il viavai di cittadini stranieri con borsoni e valigie al seguito.

Una volta nelle scale, gli agenti hanno individuato un appartamento da cui provenivano le voci di due uomini e il rumore di macchine da cucire in funzione. All’interno i poliziotti hanno identificato due cittadini senegalesi, un 40enne titolare di permesso di soggiorno e un 35enne irregolare in Italia e hanno individuato due macchine da cucire professionali, collegate alla rete elettrica e con il rocchetto del filo ancora inserito.

Nei cassetti, tra gli attrezzi di sartoria, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato decine di etichette griffate. La perquisizione ha inoltre consentito di sequestrare accessori e capi d’abbigliamento dove già erano stati apposti i marchi di note case di moda. I due stranieri sono stati denunciati in concorso per i reati di ricettazione, contraffazione e commercio di prodotti con segni falsi.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.