Quantcast
Sport

Vela, concluso il primo modulo del corso Allievo Istruttore allo Yacht Club Italiano

Vela. A partire da questa edizione il “Trofeo Marina Genova Aeroporto” si svolgerà nel mese di maggio, al termine del Campionato intercircoli e a ridosso delle regate “lunghe” e delle navigazioni estive.

Si tratta di una regata per vela di altura e monotipi che si svolgerà nel mare di fronte a Genova.

Saranno messi in palio il “Trofeo MGA” per il primo classificato della classe ORC e il “Trofeo del Presidente” per il primo classificato della classe Libera. Le classi ammesse saranno Libera, ORC e monotipi (J24).

L’iscrizione alla regata potrà essere effettuata presso la sede del Circolo Nautico MGA; l’iscrizione è possibile anche per via telematica scaricando il modulo dal sito del Circolo Nautico MGA ed inviandolo via mail a info@circolonauticomga.it. La premiazione avrà luogo sabato 24 maggio alle ore 18.

Nel frattempo, la scorsa settimana, presso la Scuola di Mare dello Yacht Club Italiano, si è tenuto il primo modulo del corso Allievo Istruttore al quale hanno partecipato 27 aspiranti. Le domande di ammissione sono state numerosissime ed hanno reso necessari i test d’ingresso che hanno selezionato circa la metà dei richiedenti.

Giovedì 24 aprile hanno avuto inizio le lezioni che hanno impegnato i ragazzi fino a sera alternando momenti didattici ad altri di pratica in mare. Domenica l’ultima lezione, avente come argomento la preparazione atletica, è stata seguita dagli esami finali.

L’impegno degli aspiranti è stato buono e molti di loro hanno seguito con attenzione le lezioni ed acquisito con serietà ed impegno le nozioni. “Il ringraziamento – dicono gli esponenti del Comitato I Zona – va allo Yacht Club Italiano che ci ha come al solito ospitato e messo a disposizione le proprie attrezzature, ai docenti che hanno condiviso le loro conoscenze, ma un grazie particolare va ad Enrico Calvini, responsabile della formazione, ed a Marina Gelmi, che li rimprovera tentando di renderli più responsabili e poi li vizia con la focaccia”.