Quantcast

Università di Genova: “Diritti e disabilità, pari opportunità e diritto al lavoro e allo studio”

Palazzo dell'università

Genova. Il convegno, organizzato dal Comitato per le Pari Opportunità dell’Università di Genova, che si sta svolgendo oggi nell’Aula Magna di via Balbi 5, intende offrire un’occasione di sensibilizzazione e confronto sul complesso tema delle disabilità. L’iniziativa si articola in due sessioni.

Dopo i saluti istituzionali, nel corso della sessione del mattino , coordinata da Isabel Fanlo Cortés, Presidente del Comitato per le pari opportunità, quattro esperte/i hanno analizzato i problemi legati alla discriminazione delle persone con disabilità da prospettive diverse: Giacomo Griffo, componente del Consiglio mondiale di Disabled Peoples International-DPI, FISH, ha trattato, alla luce della sua lunga esperienza maturata anche a livello internazionale, del difficile processo, culturale e politico, che accompagna l’implementazione dei diritti delle persone con disabilità previsti nella Convenzione ONU e del ruolo svolto dalle Università in tale processo; Silvia Bruzzone, avvocato e presidente del Centro studi e consulenza sulla disabilità Onlus, ha proposto una riflessione, da un punto di vista giuridico, sulle garanzie dei diritti all’istruzione e al lavoro contenuti nella citata Convenzione; Matteo Schianchi, della École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e autore di varie pubblicazioni sul tema, ha studiato, in una prospettiva storica e critica, le diverse rappresentazioni sociali delle disabilità che spesso hanno contributo ad alimentare processi di stigmatizzazione ed esclusione sociale; infine, Susanna Pozzolo, docente dell’Università di Brescia, ha illustrato i preziosi contributi offerti al dibattito internazionale sul rapporto tra genere e disabilità dal filone di studi, in Italia ancora poco noto, dei c.d Feminist Disabiliy Studies.

A seguire, nella sessione pomeridiana si terranno due tavole rotonde incentrate su questioni e problemi specifici del contesto universitario. La prima tavola rotonda, coordinata da Federica Imperiale, Vice-Presidente del Comitato per le pari opportunità dell’Ateneo, verterà sui diritti delle persone con disabilità in ambito lavorativo, cercando di mettere a fuoco criticità e strumenti di intervento idonei a superare situazioni discriminatorie spesso subite dal personale con disabilità, anche nelle Università.

La seconda tavola rotonda, coordinata da Maria Linda Falcidieno, Delegata del Rettore per l’integrazione universitaria degli studenti disabili, sarà dedicata al tema dei diritti e delle pari opportunità degli studenti con disabilità e ai compiti che le Università devono assolvere in tale delicato ambito.