Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Unige: 12 laureandi fanno i dirigenti in azienda per 10 giorni

Più informazioni su

Genova. La prima edizione del progetto VOGLIO FARE IL MANAGER, organizzato dall’Università degli Studi di Genova e Manageritalia Genova, è terminato con grande successo. Un modo per
far conoscere ai laureandi il mondo del lavoro, capire cosa fa il dirigente d’azienda e soprattutto per instaurare un rapporto più sinergico tra formazione superiore e imprese. La presentazione dei risultati vedrà la testimonianza dei ragazzi e delle aziende.

Saranno presentati oggi giovedì 22 maggio presso l’Università di Genova i risultati del progetto VOGLIO FARE IL MANAGER, che da marzo a metà aprile di quest’anno ha coinvolto 12
laureandi dell’Ateneo genovese che hanno trascorso 8-10 giorni in almeno due aziende della città affiancando uno o più dirigenti per “vivere da manager”, per capire cosa vuol dire fare il dirigente d’azienda e sperimentare la vita aziendale. Insomma, una full immersion nei panni del dirigente per conoscere cosa li aspetta una volta entrati nel mondo del lavoro e, perché no, magari per puntare da subito a diventare manager.

In tutt’Italia, ma in particolare in Liguria e a Genova abbiamo bisogno di più manager, dirigenti e/o quadri. Sono infatti solo 2.838 i dirigenti e 10.972 i quadri che operano oggi in regione e rispettivamente 2.332 e 8.734 quelli che operano in città e provincia di Genova (in Liguria 0,94 dirigenti ogni cento dipendenti e a Genova 1,3%, in Lombardia 1,7% e a Milano 2,8%). Spazio per crescere ce n’è, indubbiamente.

Dopo il saluto iniziale dell’Assessore all’Istruzione Sergio Rossetti e del Prorettore Vicario dell’Università Maurizio Martelli, l’incontro sarà aperto da Carlo Ghio, Presidente di Manageritalia, che parlerà del contributo che Manageritalia e i suoi manager vogliono portare al territorio, in massima sinergia con istituzioni, politica e business community, al fine di colmare il distacco tra il mondo della scuola e quello del lavoro. A seguire, Dario Ballerini, presenterà le tappe del progetto, da lui gestito, e stimolerà le testimonianze di quattro degli studenti protagonisti.

“Ci fa piacere che i dati sui laureati in Liguria siano in controtendenza rispetto alla media nazionale e sono personalmente convinto che iniziative come questa siano indispensabili sia per rafforzare le sinergie tra Università e contesto produttivo sia per stimolare i nostri ragazzi a portare a termine il loro percorso di studio. – commenta il Prorettore Vicario Maurizio Martelli – La laurea rappresenta infatti tuttora un presupposto indispensabile per entrare nel mondo del lavoro e ambire a raggiungere posizioni di vertice nelle aziende”.

Chiuderà l’incontro, una tavola rotonda sul tema Università e mondo del lavoro: una collaborazione necessaria e possibile. Moderata da Luigi Leone con gli interventi di Antonio Andreotti, Direttore del personale Gruppo Iren e socio AIDP, Michele Ferrarese, Amministratore Delegato Carestream Health Italia, Carlo Ghio, Presidente Manageritalia Genova, Fabio Lavagetto, Prorettore con delega per la ricerca e il trasferimento tecnologico, Ilaria Natoli,