Quantcast
Politica

Tullo a Sori per le amministrative parla di Tpl: “Deve essere un diritto universale”

mario tullo sori

Sori. “Il trasporto pubblico dev’essere riconosciuto come un diritto universale, da inserire nella Carta costituzionale”, esordisce l’On. Mario Tullo all’incontro organizzato dalla lista di Sori2020 per presentare un modello alternativo ed efficiente di trasporto pubblico locale.

All’evento, svolto venerdì sera nell’Oratorio di Sori, sono inoltre intervenuti Luca Pastorino, Onorevole e sindaco di Bogliasco, Giuseppe Maggioni, membro commissione trasporti della Regione Liguria, Fabio Gregorio, responsabile trasporti del Pd genovese ed Enrico Pallavicini, rappresentante del comitato pendolari liguri e grande esperto di TPL. Insieme per discutere della proposta presentata da Paolo Pezzana, candidato sindaco per Sori.

Pezzana punta al centro della questione: rompere l’isolamento dei Comuni del Golfo Paradiso dalla città di Genova, ma non solo, anche da tutte quelle frazioni dell’entroterra che spesso non riescono a raggiungere treni e corriere perché gli orari non coincidono.

Non è immaginabile avere due servizi di trasporto mal funzionanti che svolgono la stessa tratta in modo inefficace, per Pezzana e i suoi candidati è indispensabile un’integrazione fra ferro e gomma.

Il candidato sindaco espone il piano graficamente con moderne slides: “il servizio ferroviario deve funzionare in direzione orizzontale e collegare i Comuni del Golfo alla città di Genova, mentre le corriere in modo verticale, dall’entroterra al centro dei paesi”.

In sala molte le persone venute ad assistere, finalmente, ad una proposta politica concreta per migliorare la situazione del diritto alla mobilità dei cittadini, argomento così sentito dalla cittadinanza, che raramente si sente discusso in periodo pre-elettorale, ed è per questo che i relatori apprezzano la proposta, ed accolgono l’invito a portarla con forza davanti alle istituzioni regionali e nazionali.

“Il Tpl è una risorsa sulla quale investire per migliorare il Paese” afferma Pallavicini, che da tre anni lavora in questa direzione. Pastorino e Tullo non nascondono le perplessità di una difficile riorganizzazione del sistema pubblico di trasporto che dovrebbe trovare una risposta a partire da un piano di programmazione nazionale prima che regionale. Maggioni, consigliere regionale con esperienza di sindaco a Camogli, richiama un maggiore sforzo di comprensorialità, “l’unione fa la forza ed è all’interno di un’economica, così definita globale, che i Comuni del Golfo Paradiso devono fare sistema”.

Presenti alla serata anche il Sindaco di Pieve, Adolfo Olcese e quello di Sori Luigino Castagnola, insieme ad Emanue Ageno, sfidante di Pezzana alle prossime elezioni. Ambedue, confermando lo strano ma apprezzabile spirito della attuale competizione elettorale sorese, sono intervenuti per schierarsi dalla parte di Pezzana in questo progetto, pronti a collaborare con Sori2020 per portare avanti questa proposta innovativa per il bene del Paese, nonostante si sia avversari politici alle prossime elezioni.

Sembra proprio che il Golfo Paradiso stia cominciando a fare sistema!

Il prossimo lunedì Sori2020 alle ore 21 presso l’Asilo Ghio di Sori organizzerà un incontro simile, sul tema dei finanziamenti regionali ai piccoli Comuni, cui interverrà l’Assessore Regionale Rossetti. Il prossimo venerdì, 16 maggio, presso il Teatro del Levante di Sori, uin terzo incontro sul Job Act e le misure di sostegno alle piccole e medie imprese e all’artigianato locale da parte del Governo Renzi, al quale, con Pezzana e a suo sostegno, interverranno l’on. Lorenzo Basso e Sara Di Paolo, responsabile delle politiche economiche del PD ligure.

Più informazioni