Quantcast
Cronaca

Tragedia molo Giano, le istituzioni: “Il dolore resterà per sempre, servono chiarezza e giustizia”

Genova. Oggi Genova ricorda il tragico incidente di molo Giano, una ferita ancora aperta, che anche le autorità cittadine non possono e non vogliono dimenticare. “Una giornata di ricordo, in cui la città ancora si stringe attorno ai familiari delle vittime – dichiara il sindaco Marco Doria – un anno fa Genova ha partecipato in modo corale e sincero a un momento difficilissimo di dolore e adesso si impegna a non dimenticare mai. Inoltre bisogna pretendere che sia fatta chiarezza e giustizia sulle dinamiche di quel fatto e che si continui a prestare la massima attenzione ai temi della sicurezza sul lavoro”.

Le celebrazioni proseguiranno per tutta la giornata, fino al momento più toccante che arriverà stasera, allo scoccare dell’ora precisa in cui avvenne il tragico incidente che distrusse la torre piloti. “Il dolore rimarrà per sempre e quella di oggi è una giornata di grande partecipazione della città, una vicinanza alle famiglie nel momento in cui si chiede ancora di capire la verità, cosa esattamente sia accaduto – dichiara il presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo – è giusto guardare al futuro, ma senza dimenticare mai questi ragazzi”.

Commoventi le parole del comandante delle Capitaneria di Porto, Vincenzo Melone. “Purtroppo è successo e non abbiamo più alcuna possibilità di ridare la vita ai ragazzi – dichiara – certo è che bisogna continuare a ricordare e averli sempre nel cuore, cercando anche di realizzare qualche cosa che possa per sempre celebrare la memoria di questi eroi”.