Quantcast
Cronaca

Senza patente si fa prestare la Mercedes dall’amico Matuzalem e poi si schianta: nei guai giovane calciatore brasiliano

Genova. Si fa prestare la Mercedes da un amico, il centrocampista del Genoa Matuzalem, e dopo avere bevuto con un’amica si schianta, lasciando per strada la macchina ammaccata e l’amica ferita. Per questo, il brasiliano Nerylon Ferrera De Olivera, 26 anni, ala destra ed ex Under 17 brasiliana, ex Santos e’ stato arrestato. E’ successo ieri sera a Genova.

La ragazza e’ stata trovata ancora in macchina ferita, mentre Nerylon era scappato. I carabinieri hanno accompagnato la giovane donna all’ospedale e hanno rintracciato il brasiliano, arrestandolo per omissione di soccorso, guida senza patente e in stato di ebbrezza. L’auto è stata sequestrata e Matuzalem denunciato per incauto affidamento. Nerylon è arrivato in Italia per effettuare provini con alcune squadre di Serie A.

“Sono stato preso dal panico, non sapevo a chi rivolgermi e allora mi sono allontanato per chiamare Matuzalem, perché non conosco i numeri di emergenza in Italia. Chiedo scusa alla ragazza, ho sbagliato” ha detto il 26enne uscendo dal Tribunale di Genova, dove ha patteggiato la pena a un anno e quattro mesi (sospesa per la condizionale).

“Spero di trovare presto una squadra – ha aggiunto il giocatore brasiliano nei prossimi giorni sosterrò un provino con il Genoa e con il Livorno”.