Quantcast
Cronaca

Scarpino, parte dei rifiuti nella discarica di Vado. Briano: “Accordo di programma per eventuale conferimento”

scarpino

Genova. Se l’iter amministrativo sulla discarica di Scarpino non fosse concluso entro martedì 3 giugno, una parte dei rifiuti della discarica genovese andrà in quella del Boscaccio a Vado (SV), in attesa dei risultati. Lo ha deciso la giunta regionale approvando oggi un accordo di programma tra Regione Liguria, Provincia di Genova e Provincia di Savona per l’eventuale conferimento.

L’accordo temporaneo si è reso necessario per essere pronti, il 3 giugno, qualora non fosse concluso l’iter amministrativo sullo studio di Amiu, ha reso noto oggi l’assessore regionale all’ambiente e neo-eletta al Parlamento europeo, Renata Briano.

“Siamo tutti al lavoro per definire la situazione nel migliore dei modi – ha spiegato Briano – tenendo conto che i dati scientifici hanno i loro tempi. I problemi di Scarpino connessi alle forti piogge di gennaio – ha continuato Briano – vanno comunque disgiunti dalla pianificazione generale rappresentata dal piano regionale dei rifiuti che deve arrivare in consiglio e prevede l’aumento della raccolta differenziata da parte dei Comuni e il trattamento dell’umido”.